https://www.venpred.com/

 

E l'amore anche ha bisogno di riposo

Libri vari / Narrativa straniera

Autore: Drago Jancar

Editore: La Nave Di Teseo

Collana: Oceani

Anno: 2022

EAN/ISBN: 9788834607282

LIBRO disponibile in pochi giorni
19.00€
Prezzo iniziale 20.00€; Sconto 5 %
 

Drago Jančar torna con un impetuoso romanzo di passioni attraversato da una rivalità fortissima e da un amore che non è disposto ad arrendersi.

«Uno scrittore che riprende e rinnova, con assoluta originalità, la grande tradizione del romanzo mitteleuropeo.» – Claudio Magris

«Un romanzo superbo, sensuale e struggente allo stesso tempo.» – Le Figaro

«E l’amore anche ha bisogno di riposo è grande cinema, appartiene alla letteratura mondiale. Un capolavoro di forma.» – Katja Gasser, ORF

1944. Dopo l’occupazione militare della Jugoslavia da parte della Germania, la città slovena di Maribor viene annessa al Terzo Reich e il tedesco imposto come lingua ufficiale. Mentre in montagna avanza la resistenza armata, sulle vie del capoluogo, ribattezzato Marburg an der Drau, piovono bombe: le sorti della guerra sono segnate e questo rende i tedeschi ancora più feroci. Sonja, una giovane studentessa di medicina, è incerta quando riconosce sotto l’uniforme da ufficiale delle SS Ludek, un compagno d’infanzia con cui sciava da bambina. Ma ora ha troppo bisogno dell’aiuto di quell’amico influente per esitare: il suo ragazzo, Valentin, è in arresto da mesi, accusato di cospirazione, e nelle carceri del Reich finire in un lager o alla fucilazione è questione di un colpo di penna. Ludek, che ha cambiato il suo nome in Ludwig ed è un fervente nazista, accetta di aiutarla, tuttavia una richiesta così delicata esige un compenso adeguato. Valentin viene liberato e, portando nel cuore il dubbio atroce che Sonja possa aver sacrificato se stessa per lui, prende la via dei monti per unirsi ai partigiani. Valentin, Sonja e Ludwig si ritroveranno lungo i sentieri tortuosi di una guerra fratricida nel centro dell’Europa, raccontata in una prospettiva inedita e a noi molto, troppo, vicina.



Drago Jancar

(Maribor 1948) scrittore sloveno. Incarcerato durante il regime iugoslavo per la sua attività di editore e giornalista, ha vissuto negli Stati Uniti e in Germania per poi rientrare in Slovenia e contribuire all’indipendenza del suo paese. L’impegno intellettuale e civile e la condanna d’ogni forma di totalitarismo danno una forte impronta alla sua opera, attenta ai cambiamenti e venata di ironia. Le novelle e i racconti (Il galeotto, 1978, nt.; Aurora boreale, 1984; Lo sguardo dell’angelo, 1992, nt; Katarina, il pavone e il gesuita, 2000, nt; L’allievo di Joyce, 2006; Il ronzio, 2007) come le sue opere teatrali (Il dissidente Arnož e i suoi, 1982, nt; Un grande valzer brillante, 1985, nt) e i saggi (Terra incognita, 1989, nt; Breve cronaca da una città sotto un lungo assedio, 1996 nt; Brioni, 1998, nt) descrivono l’ansia dell’individuo contemporaneo schiacciato tra violenza del potere, realtà caotica e solitudine.

  • Formato
    400 p., Brossura
  • EAN
    9788834607282
  • prezzo
    19.00€

Ti potrebbe interessare anche...

Richiesta di informazioni

@
 Utilizzo dei dati *